Movimento Lento Network

La Ciclovia dell'Adda - Tappa 01 - Da Lecco a Cassano d'Adda

TRACCIA GPS

TRACCIA GPS

  • Partenza: Lecco, stazione ferroviaria
  • Arrivo: Cassano d’Adda, stazione ferroviaria
  • Lunghezza: 49,2 km
  • Tipo di bici: Ibrida
  • Tempo di percorrenza in bicicletta: 03:02 (hh:min)
  • Difficoltà in bici: Facile
  • Dislivello in salita: 29 m
  • Dislivello in discesa: 124 m
  • Ciclabilità: 100 %
  • Pavimentato: 40 %
  • Sterrato: 56 %
  • Mulattiere e sentieri: 3 %
  • Su percorso protetto: 67 %

La prima tappa della Ciclovia dell’Adda è un itinerario che offre forti emozioni e molte evocazioni storiche. Si parte dalle terre che fecero da sfondo a uno dei capolavori letterari del nostro paese, i luoghi di manzoniana memoria, dove s’intrecciò la trama del primo romanzo storico italiano: I Promessi Sposi.

Superata Brivio inizia uno dei tratti più suggestivi della tappa, lungo il percorso incontriamo infatti le stazioni dell’Ecomuseo Adda di Leonardo, dove, accanto alle splendide viste sulle rapide dell’Adda sfondo della “Vergine delle Rocce“, troviamo il traghetto leonardesco di Imbersago e i manufatti idraulici ideati da Leonardo per la costruzione del Naviglio di Paderno, progettato nel 1516, ma concluso solo nel 1777.

Capolavori di archeologia industriale sono le centrali idroelettriche disseminate lungo il percorso e l’imponente ponte in ferro a Paderno d’Adda. Superata la mole del castello di Trezzo d’Adda incontriamo Crespi d’Adda, con il suo villaggio industriale, uno più famosi d’Italia e patrimonio dell’Unesco. Si giunge a Vaprio d’Adda dove sorge Villa Melzi, nella quale Leonardo da Vinci soggiorò tra il 1506 e il 1513. Da qui si segue il Naviglio Martesana fino alle porte di Cassano d’Adda.

 

zoomgeolocalization

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter
× Come posso aiutarti?